come

linguaggio e contenuti

Specificità di flashback sono linguaggio e contenuti.

Il linguaggio con il quale flashback comunica è necessariamente un linguaggio contemporaneo e si declina nella scelta dell’immagine della manifestazione, della sede, dell’allestimento, della grafica e della comunicazione.

Rappresenta dunque la modalità attraverso la quale comunicare e contestualizzare l’opera riportandola così al presente.

I contenuti suddivisi in:

flashback expo
le gallerie che, scelte per l’eccezionalità e qualità delle loro proposte, rappresentano il cuore della manifestazione e concorrono a comporre il magico atlas di FLASHBACK.

flashback special project
FLASHBACK è Opera Viva, il progetto dell’artista visivo Alessandro Bulgini che si sviluppa a partire dal 2013.

flashback exhibition
le mostre realizzate all’interno e all’esterno della sede espositiva.

flashback lab
i laboratori didattici che fanno scoprire ai più piccini le meraviglie dell’arte e sono dedicati alla conoscenza attiva e alla fruizione consapevole del patrimonio culturale.

flashback sound
il ricco e vivace palinsesto dedicato alla musica che, in un’attenta ricerca, spazia senza soluzione di continuità tra il passato e il presente.

flashback storytelling
il progetto che promuove, attraverso la narrazione, la sensibilizzazione e il coinvolgimento diretto e attivo tra il pubblico e l’arte.

flashback talk
il ricco programma che ricrea l’immagine attraverso la parola e che vede la propria peculiarità nell’approccio diacronico ai temi affrontati, una visione che spazia nel tempo dall’antichità alla modernità e viceversa.

flashback video
il programma dedicato all’immagine in movimento, dalla video-arte al documentario.