EMILIO VEDOVA
(Venezia, 1919 – 2006)

Senza Titolo, 1960
Tecnica mista su carta intelata
cm 28×21,6

View in room Contatta la galleria

Firma e data in basso a destra: Emilio Vedova 1960

Provenienza: Fondazione Emilio e Annabianca Vedova, Venezia (ID 1459)L’opera rientra in un periodo di prestigiosi riconoscimenti per l’artista in ambito internazionale e di svariate sperimentazioni su materiali e procedimenti tecnici.
Nel 1960 alla XXX Biennale di Venezia ottiene il Gran Premio per la pittura conferitogli all’unanimità da una giuria composta da sette studiosi di fama internazionale tra i quali Herbert Read, Giulio Carlo Argan, Vicente Aguilera Cerni, Werner Haftmann e Jean Leymarie.
Nello stesso anno, dopo un soggiorno a Londra, inizia la sua collaborazione con Luigi Nono, autore della prima composizione elettronica dal titolo significativo Omaggio a Emilio Vedova, cui si affianca la realizzazione di bozzetti, disegni, scenografie e costumi per l’opera Intolleranza ’60 dello stesso compositore musicale, imperniata su proiezioni multiple in movimento: lastrine dipinte sono poste in sincronia con il suono, fonti-luce e proiettori variamente dislocati nello spazio.

Range 10.000,00 € – 50.000,00 €