Opera Viva Barriera di Milano 2019

02 Ottobre 2019

Opera Viva Barriera di Milano, spazio per le affissioni in piazza Bottesini a Torino

Un progetto di Alessandro Bulgini
A cura di Christian Caliandro

Artisti: Rebecca Moccia > Emanuela Barilozzi Caruso > Nero/Alessandro Neretti > Laura Cionci > Alessandro Bulgini

Giuria open call: Fabrizio Bellomo (artista) > Alessandro Bulgini (artista) > Christian Caliandro (storico dell’arte e curatore) > Francesco Nucci (fondatore e presidente della fondazione Volume!, Roma) > Giangavino Pazzola (curatore indipendente e associate curator a Camera, Centro Italiano per la Fotografia, Torino) > Stefania Poddighe (Direttrice di Flashback) > Ginevra Pucci (Direttrice di Flashback) > Marco Rubiola (autore, scrittore e regista di campagne pubblicitarie)

Lo special project Opera Viva Barriera di Milano “Il Manifesto” è il progetto di arte urbana, ideato da Alessandro Bulgini e curato da Christian Caliandro, uno spazio per le affissioni 6x3m a Torino in Piazza Bottesini (Barriera di Milano, quartiere torinese multietnico) interpretato dagli artisti per sei mesi l’anno e, dal 31 ottobre al 3 novembre al Pala Alpitour, una mostra che porta la periferia al centro riunendo tutti i manifesti realizzati nei sei mesi precedenti. 

Il progetto nasce nella convinzione che l’arte debba uscire dagli spazi istituzionali, scendere per strada, inoltrarsi nella realtà, muoversi costantemente in essa, integrarsi felicemente nella dimensione dell’esistenza quotidiana e che le nostre città siano prima di tutto esistenze, relazioni umane – non infrastrutture materiali. Un progetto che nasce per connettere in profondità zone temporali differenti: l’antico, il moderno, il contemporaneo nel suo farsi.

La mostra Opera Viva Barriera di Milano, al Pala Alpitour dal 31 ottobre al 3 novembre, riunisce dunque in un unico appuntamento espositivo i cinque manifesti 6x3m che, nei mesi precedenti, hanno accompagnato la vita dei passanti di Barriera di Milano. Un’occasione, breve e intensa, in cui si amplificano e moltiplicano l’uno con l’altro, raccontando ancora una volta questa finestra aperta sul mondo e per il mondo. 


Il fil rouge di Opera Viva Barriera di Milano 2019 è, come per la fiera, ispirato dal libro dei fratelli Strugackij Gli Erranti, all’insegna “dell’errare” esplorando tessuti culturali, conoscenze, tradizioni e volontà diverse attraverso l’arte e la sua applicazione nel quotidiano.